dovenonso

un riflesso di me stesso

Archivi per il mese di “dicembre, 2011”

Volti alla luce

Della felicità altrui
nutrimento aveva la malinconia,
buco nero, inglobante una luce che
più non possedendo sol guardare può
da dietro una serratura di cui non ha la chiave.
Dall’ oscuro, volto alla luce;
palpando un umido terreno
seminato di lapidi di frantumati sogni,
cercando la chiave
tra le gelose nebbie dello sconforto.
Vi sarà anche la nostra
s’ aprirà la porta
cadrà il confine!
Ma ora, è solo guardare dall’ oscurità
volti al risplendere
d’ un giorno anche mio.

Rumore bianco

Rumore bianco
anime inquiete avvolge,
polvere di solitudine
candida come la menzogna,
inseparabile nel divenire pane quotidiano.
Accecante luce
per un mondo senza corpi
di sole nere anime popolato,
solitario vagar senza ragione
verso l’ oscuro seducente fondo
d’ un abisso che già li contiene.

Oltre il bene e il male

Il nulla è somma,forse,
di bene e male l’oltre?
Il giusto forse nella somma perfetta,
o nell’aver nell’ ingiusto l’opposto
lui nemmeno fregiarsi può di tal attribuzione?
Quale la somma che opposto non abbia
dall’umano calderone s’ergerà
come un sempre acceso faro
sulla scogliera dalle onde della vita battuta?

Navigazione articolo