dovenonso

un riflesso di me stesso

Ed a me sotto, gli altri

Ho preso un sogno
per farne coperta,
scaldarmi di lui.
Ho preso quel che ho creato
quello solo il gelo allontana!
braccia senza pelle
calore senza gradi.
Ed a me sotto, gli altri
ad imbottir un materasso;
sogni che morte hanno ogni giorno,
per rinascere appena prima
del coricarsi stanco di provate membra.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “Ed a me sotto, gli altri

  1. Dicono che i sogni muoiono all’alba.
    Io non credo, se li stringi forte mentre ci dormi dentro, ti resteranno accanto
    Sognando ti sorrido
    Mistral

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: