dovenonso

un riflesso di me stesso

Stanze

Quante luci s’accendono
quante stanze escon dal buio,
tesori, scheletri e panico
mie mura i custodi.
Lascio vecchie per nuove
togliendo e donando luce,
ma forse, il nuovo
è solo un vecchio cambiato
nell’ invisibilità, quella che
nel buio simula, passi
nuove voci ancora da avvicinare.
Conosciuto e sconosciuto
nel mezzo, la vita.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “Stanze

  1. “Quante luci s’accendono,
    Quante stanze escon dal buio”
    Mi piace tantissimo questo incipit…. Davvero bello!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: