dovenonso

un riflesso di me stesso

Volarono oltre

Volarono via,
anime stanche del freddo penetrante
del dolore rimasto,
scoria non riciclabile dei troppi fuochi
accesi da amori di paglia.
Migrarono, leggeri
ignorando il saper già
quali terre avrebbero accolto i loro passi.
Nuovi angoli
di un cielo mai diviso,
nuove luci
di un sole dalle molte maschere colorate.
Volarono oltre l’orizzonte,
di loro solo immagini
rapite e scolpite negli occhi
gli stessi che ancora, qui,
ne attenderanno il ritorno.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

3 pensieri su “Volarono oltre

  1. “Nuovi angoli
    di un cielo mai diviso,
    nuove luci
    di un sole dalle molte maschere colorate.”
    Questa poesia è splendida, Dani! Grazie 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: