dovenonso

un riflesso di me stesso

Archivi per il mese di “giugno, 2013”

Il cielo in terra

Cadde il cielo
troppo il peso di nere nuvole
logorante il piover battente
mentre un sole distratto
luce posava sugli angoli della dimenticanza.
Fu questa la fine
in un boato parso eterno,
nulla resse,
sopravvissuti? nessuno;
frammenti soltanto
brillamenti di un nuovo cielo
appesi su fili di speranza.
Nuovi fiori in terra
nuovi occhi volti in alto
a guardar nuove stelle.

A sentirci fatti di sogni

Perenne viaggio
fermo restando, passi muovendo
contro corrente o schiavo di essa.
apparente sedentarietà,
dove porterai
dove ti condurrà mai
questa mia anima senza riflesso?
Mura e tetti racchiudon corpi,
cieli, nuvole e stelle
accolgono anime,cullan sogni
e noi qui sotto a pensarci umani
noi quaggiù, a sentirci fatti di sogni.

Navigazione articolo