dovenonso

un riflesso di me stesso

Archivi per il mese di “settembre, 2013”

Due parti

A cercar quella diversa
luce tra le luci
sorgente tra i riflessi.
Né specchi o ardente paglia
tra giorni roventi e accecanti
attraverso fredde notti troppo profonde.
Gelidi soli e false lune
due parti, due metà
in cerca di giorni e notti mancanti.

Due foglie ed una panchina

Al vento del finir d’estate
una panchina e due ospiti
un parco ed il suo mondo
sotto alberi dalle fronde ancor ricche.
Cullava, quel soffio
come braccia e mani piene d’amore,
l’ avvolgente ballo d’anime
delicato, senza spazi.
Eran due anime
sedute all’ ombra dei loro sogni;
due foglie poggiatesi vicine
dopo un ballar ancor più stretto.

Ti ho stretta

Ti ho stretta forte
era una notte umida
quella in cui mi hai rapito
salda fermezza in un mar senza luci,
tiepida fonte in tutto questo freddo.
Salvato dal naufragio
eppur ero fermo
senz’acqua in cui annegare
in tempeste senza vento ne saette.
Ti strinsi
solo e perso;
eri sol cuscino, eri ricordo
io soltanto,senza calore,
in attesa del tuo ritorno.

Navigazione articolo