dovenonso

un riflesso di me stesso

Spezzettato ricordo

Bruciò, ardere ingordo
come incendio nella notte,
accecante bagliore per chi vide,
travolgente ed impetuoso
per chi sentì nel petto
quel battere farsi tambureggiante.
Divorò, bramoso d’aria
mai abbastanza dissetato
in preda al miraggio di un sole troppo caldo;
consumò fino all’ultimo soffio
quel che l’ aria ebbe da offrire.
Non restò che il buio
e di quella fiamma senza pietà
non rimase che lo spezzettato ricordo
incastonato come tanti brillanti
nella nera volta di un cielo spettatore.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: