dovenonso

un riflesso di me stesso

un colore tra troppo nero

Molti colori
dei gessi fecero fiori
poggiati su cemento
bagnato dal silenzio
figlio del dolore.
Scrissero parole
con colori di festa
sopra il freddo grigio
che dentro inondò
sordi corpi dopo il dolore.
Pioverà,
a terra non resterà che asfalto
ed in mano un gessetto, quel che resta,
di un colore tra troppo nero.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: