dovenonso

un riflesso di me stesso

Archivio per il tag “amore”

Dalla Memoria

​Leggero canto
di voce passata
dono del vento per un ultimo passaggio
prima di andare
prima di restare
in qualche piega del tempo
accovacciata nell’ ombra
aspettando nuova luce
nuovo maestrale
da cui farsi lasciare alle orecchie.
Rivivrai dal passato,
parlerai dell’amore? cosa dirai?
Aspetterò, senza voler nulla
covando speranza 
di sentir che stai bene
di sentir di non temere
prima di lasciarti andare
ancora e ancora,
salutandoti 
come davanti al treno in partenza
convinto non avrà ritorno
cosciente del suo ritornare
dalle pieghe più nascoste della memoria.

Annunci

Per rinascere

Calò lenta,
finì col coprire, soffocando.
Ogni respiro, un gemito
nel silenzio della morte
nell’ oppressione del debole
nella follia della dominazione.
Da uno squarcio, fuggì
verso la fioca luce
di una libertà ancor solo idea;
verso la natia patria
cercando fertili terre per nuove sementi
per rinascere dopo la morte portata dai folli,
riscoprendo l’amore messo al bando
dalla follia dell’ uomo verso il suo simile.

Ci sarai?

Quando la notte calerà,
nessuna luce da osservare
leggeri fruscii soltanto
un canto solo per noi, pelle su pelle;
prima del dissolversi
dentro quel soporifero abbraccio
ci sarai?

Navigazione articolo