dovenonso

un riflesso di me stesso

Archivio per il tag “ombra”

Due foglie ed una panchina

Al vento del finir d’estate
una panchina e due ospiti
un parco ed il suo mondo
sotto alberi dalle fronde ancor ricche.
Cullava, quel soffio
come braccia e mani piene d’amore,
l’ avvolgente ballo d’anime
delicato, senza spazi.
Eran due anime
sedute all’ ombra dei loro sogni;
due foglie poggiatesi vicine
dopo un ballar ancor più stretto.

Annunci

Solo domande

Nuotare, così difficile
dove luce ed ombra si compenetrano
generando un mare denso,
possessiva colla, freno al movimento.
Cercavo luce nell’ oscurità;
fu abbaglio, poi tenebre e luci
unite in corteggiamento
nessun pudore, nude e scandalose
nei loro intrecci dove nulla è definito,
solo miscuglio di aggregati pensieri
tra perenni corti e guerre senza quartiere.
Cercavo risposte
voci chiare, decise,
guide di luce a smascherar false piste;
dentro l’ennesima allora compresi,
mai univoca risposta
solo domande a domande,
altri salvagenti con cui annaspare
dentro un mare
tra terre di confine
troppo vicine per non conoscersi,
troppo lontane per esser tutt’uno.

Navigazione articolo