dovenonso

un riflesso di me stesso

Archivio per il tag “una panchina”

Due foglie ed una panchina

Al vento del finir d’estate
una panchina e due ospiti
un parco ed il suo mondo
sotto alberi dalle fronde ancor ricche.
Cullava, quel soffio
come braccia e mani piene d’amore,
l’ avvolgente ballo d’anime
delicato, senza spazi.
Eran due anime
sedute all’ ombra dei loro sogni;
due foglie poggiatesi vicine
dopo un ballar ancor più stretto.

Annunci

Navigazione articolo