dovenonso

un riflesso di me stesso

Archivio per il tag “volò”

Fuggo-Lascio-Asciugo-Volo

Fuggo
come acqua tra le crepe
cercando bolle d’aria.
Lascio
gocce di me, vittime del passaggio
figlie delle mie paure.
Asciugo
quel che ne resta
per alleggerirne il peso.
Volo
libero per poco
prima del nuovo atterraggio.

Oltre la luce, un passo più in la

Oltre volò, colmo
traboccante quasi, l’animo
così solo avrebbe varcato
i confini dei cieli e della luce;
salì con la forza di chi vede solo speranza,
veloce come il lampo
dirompente tuono la sua scia.
Arrivò la linea
e con lei l’oscuro ch’è oltre;
rallentò
sotto l’attrito della paura
frenato e indebolito,
fino a veder la nuova luce
d’ una casa lasciata indietro
ed or ritrovata
appena un passo
un passo più in la.

Navigazione articolo