dovenonso

un riflesso di me stesso

Archivi per il mese di “settembre, 2014”

Celata, odiata…mai lasciata

Sai dirmi perché?
Perché da dentro esce senza chiedere
come un pugno dall’oscurità in piena luce?
Emozione senza controllo
vibro senza freddo sentire
negli occhi, gocce trasparenti
nel cuore, parole che mai vedran luce
tra i battiti, tutto quello che mai è di troppo;
un vento migratore
pieno di vita, speranze,
amore e paure, rabbia e dolcezza
di una vita a volte celata
altre odiata
mai lasciata.

Annunci

Battito d’un sogno

Batteva dentro
dal profondo, dove nulla si vede,
di lui lasciando solo il vibrare
dolce e malinconico
, felicità sottotraccia
per quel suo pieno di invisibile.
Quanto può fare un sogno
cosa può dire un emozione
fatta solo di vibrazioni
lacrime e felicità
apparse senza esser state chiamate
dalle profondità della vita
dove nulla è chiaro
dove tutto è sogno.

Parlando con te

Parlando con te
dentro una linea
così stretta da far male,
lontana fino quasi a vederne l’adagiarsi
oltre l’orizzonte dei ricordi
a trovar riposo negli angoli più nascosti.
Parlando con te
dall’altro capo di un linea
destinata a non vedere mai
l’avvicinarsi di capi oramai lontani.

Navigazione articolo